Casa Soggiorno "Divina Provvidenza"

Parrocchia di S. Lucia V.M

percorso: home : Festa di fine estate. Musica, poesia, compagnia…occhi stupiti per la sfilata dei vestiti da sposa Martedì 20 Novembre 2018


  • Festa di fine estate. Musica, poesia, compagnia…occhi stupiti per la sfilata dei vestiti da sposa

    16-09-2017

    L’abito da sposa porta con sé una magia. Fa riaffiorare ricordi felici. Fa risuonare le note che hanno accompagnato ogni sposa che l’ha indossato. Fa immedesimare le giovani donne che ancora quel passo non l’hanno fatto. L’abito da sposa ha il potere di sciogliere anche i cuori più duri, in un sorriso o una commozione che proviene dal profondo sé.

    Questa è l’atmosfera vissuta nei saloni della Casa Soggiorno sabato 16 settembre 2017 nel pomeriggio durante la consueta festa di fine estate che ha coinvolto un esteso staff organizzativo e ha visto partecipare tutti gli ospiti della struttura con i loro parenti, volontari e dipendenti. Ma vediamo i numeri.

    Gli abiti da sposa che hanno sfilato erano 35 ed hanno coperto un periodo temporale di ben 60 anni. Era infatti del 1957 l’abito più antico, del 2017 quello più recente. Sono stati indossati da dipendenti della struttura e le loro figlie, nipoti delle ospiti, volontarie. Con le spose hanno sfilato 14 ospiti, alcuni dei quali non si sono fatti ostacolare dalle difficoltà a deambulare. Ad accompagnare le spose c’erano anche venti bambini, damigelle e paggetti, dai 4 ai 10 anni. La sfilata si è conclusa a ritmo di polca con una piccola gag dei ballerini Maurizio e Lauretta.

    All’organizzazione hanno collaborato 1 sarta, 3 parrucchiere, 2 tecnici al suono, 3 fotografi tutti volontari. Un coro di 25 voci in filo diffusione ha scandito il tempo della sfilata. Il coro era composto da alcuni elementi del “Coro giovani” di S.Lucia, ed altri giovani provenienti da comuni vicini. Più altre 20 signore che si sono dedicate alla preparazione delle spose e alla cura degli abiti prima e dopo la sfilata.

    Quest’ultima è stata una caratteristica importante di questo evento. Nello staff organizzativo infatti, oltre allo zoccolo duro appartenente alla Casa Soggiorno, coordinato da Claudia Carrer, che da anni fa da regia, c’erano numerosi giovani non direttamente coinvolti con la struttura, ma che hanno offerto il loro aiuto mettendo a disposizione la loro professionalità e il materiale tecnico.

    Inoltre durante l’evento sono state festeggiate alcune importanti ricorrenze. I 44 anni di matrimonio di Luisa Buldrini con Silvano Mezzogori, soci dell’Associazione di volontariato “Fili d’Argento” che da anni ha sede all’interno della struttura e fornisce un prezioso supporto alla struttura stessa. Il pensionamento di due colleghi, Franca Maculan e Moreno Avanzi. La presenza in struttura da 30 anni della nostra cara Miranda Grigoletto. La festa si è conclusa nel tardo pomeriggio con un goloso buffet creato per l’occasione dalla brigata di cucina.

    Il Direttore dr. Sossai ha ringraziato tutte le persone che a diverso titolo hanno collaborato con amorevole impegno e costante passione, senza le quali la festa non avrebbe potuto svolgersi. Una regia condivisa per creare rete, per fare incontrare struttura e territorio facendo riaffiorare continue emozioni e ricordi a quelle persone di cui quotidianamente ci prendiamo cura. Una cura fatta di piccoli gesti e di tante attenzioni volte sempre alla dignità e al dare importanza al singolo essere umano.

© 2018 IntellySoft - pagina generata in 0.0474 secondi